Ti Racconto Un Libro 2006

1 dic, 29 nov 2006


I TRE MOSCHETTIERI

alternative

di: Alexandre Dumas

Compagnia: C.P.T.

Durata: 60

Le oltre settecento pagine del libro creano un certo timore al primo impatto ma se prevale la curiosità del confronto fra quanto scritto da Dumas e le molteplici versioni librarie e cinematografiche…scatta la trappola.

Subito dalle prime pagine “ I Tre Moschettieri” ti catturano con quella affascinante combinazione di vicende storiche e romanzesche fatte di avventura e di amori, di duelli e di intrighi che portano tutto d’un fiato all’ Epilogo dell’ultimo capitolo, anzi a cercare il seguito nella trilogia dell’Opera.

Qualche critico ha definito il libro “romanzo mitico” in cui : “ la letteratura ritrova la sua dimensione orale originaria, il ritmo stesso della parola parlata, il contatto diretto tra Autore e Pubblico” (1).

Questo è forse il motivo dell’immediato successo decretato dai lettori di “ Le Siècle” il giornale parigino sul quale comparvero nel 1844 le puntate del feuilleton (2) “ Les Trois Mosquetaires” di Alexandre Dumas padre.

Una vicenda che ancor oggi, nell’immaginario collettivo, travalicando il romanzo stesso resta un “mito” e continua ad avvincere le generazioni con i suoi personaggi, i complotti, gli intrighi amorosi, le avventure mozzafiato di cappa e spada in cui anche il duello ha un ruolo fondamentale. E’ stato definito un “rito di giustizia” nello scontro perenne tra il bene contro il male.

Una lotta combattuta con fedeltà agli ideali e senza formule magiche, con la destrezza e l’intelligenza che alla fine vincono.

Da queste premesse e da Dumas che trasforma con leggerezza ed ironia la storia in mito e il romanzo in spettacolo popolare, abbiamo preso spunto per raccontarci questo libro e … stuzzicare la voglia di una (ri)lettura.

(1) Jean Molino - “Alexandre Dumas et le roman mythique”

(2) Feuilleton - diminutivo del francese feuillet (foglio,pagina di un libro), si afferma a partire dal XIX secolo nell’uso giornalistico e indica la parte bassa di un giornale sul quale venivano pubblicati racconti inediti a puntate